Home > Argomenti vari > Verso Kasbell

Verso Kasbell

17 Luglio 2006


Quando Alchor si svegliò, era appena sorto il sole, e la foresta buia cominciò a definirsi anche se l’intricato insieme di alberi, arbusti e cespugli la rendeva comunque scura e cupa.
Si alzò lentamente ancora stordito dagli eventi del giorno prima. Non riusciva a capire se la visione di quella donna così perfetta nella sua bellezza e magnificenza fosse stato un sogno.
No, no… non era un sogno. Ricordava le mani nelle sue e quel calore che penetrava il suo corpo e gli dava serenità e pace. Non era nemmeno ua donna… o meglio, l’aspetto era quello della donna più bella che avesse mai visto ma piuttosto doveva essere un angelo venuto in suo aiuto.
Si incamminò alla ricerca di un’uscita e una volta ritrovato il sentiero, dopo un’ora di cammino uscì dalla foresta e si ritrovò difronte a una valle verde che in lontananza si innalzava velocemente creando una delle più spettacolari montagne del mondo conosciuto. La lama!
“mi devo sbrigare” disse a se stesso.
Con ritrovata forza si avviò verso nord, verso Kasbell, verso la sua città.

  1. dearwanda
    17 Luglio 2006 a 15:35 | #1

    Eccomi qui, caro il mio scrittore di racconti fantasy preferito. Quanti complimenti oggi! Cosa attende Alchor a Kasbell? Moriamo dalla voglia di saperlo! w.

  2. Gendo Ikari
    17 Luglio 2006 a 20:36 | #2

    Ho capito! Se mai un giorno ci vedremo di persona, sarà su una palma!!! :-D
    Per quanto riguarda Alchor… beh… lo saprete nella prossima puntata! :-)
    Ciaoooo!

  3. dearwanda
    18 Luglio 2006 a 9:49 | #3

    Allora aspettiamo con ansia! Ma non farci aspettare troppo!! ^_-

  4. dearwanda
    20 Luglio 2006 a 18:53 | #4

    gendo non fare il poltrone: scrivi!

  5. dearwanda
    20 Luglio 2006 a 18:53 | #5

    gendo non fare il poltrone: scrivi!

I commenti sono chiusi.